Oltre il tuo Orizzonte Forum
printprintFacebook
 
 



visualizza versione mobile
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Chi è Maria?

Last Update: 10/12/2018 3:19 PM
7/21/2017 1:39 PM
 
Email
 
Profilo
 
Quota
OFFLINE
Post: 1,957
Amministratore
Chi è Maria?




La Bibbia ci parla di Maria sin dalla Genesi, mostrandocela come la donna che schiaccia la testa al serpente: "questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno." (Gen 3, 15).
Per questo Maria è considerata la nuova Eva: se Eva, infatti, aveva ceduto alle lusinghe del serpene disobbediendo a Dio, Maria accetta subito la volontà del Signore "si faccia di me secondo la tua parola".
Molti non si rendono conto del ruolo cruciale di Maria nell'opera di salvezza: Dio, che per amore ci ha creati liberi, aveva bisogno del suo , un che Maria sapeva bene le sarebbe costato molto.

San Tommaso d'Aquino pone quindi l'accento sulle virtù di Maria: mentre i santi si sono distinti per aver primeggiato in qualche virtù, Maria le possiede tutte.
- umiltà: Maria accetta la volontà di Dio senza mai protestare, affidandosi completamente;
- castità: Maria, così come Giuseppe, fu perfettamente casta. I due sposi mantennero santamente questa virtù anche dopo la nascita di Gesù;
- fede: la fede di Maria è totale, incrollabile. Non dubita mai di Dio e assiste Gesù in ogni momento, fino alla sua tragica morte;
Per questo, precisa Sant'Ambrogio, si deve guardare a Maria come esempio di vita, per capire ciò che si deve correggere, ciò che si deve evitare e ciò che bisogna seguire.
Maria è la prima cristiana, tempio della Trinità. Non è uno strumento passivo nelle mani di Dio, ma partecipa attivamente al progetto di redenzione: "Oh amore dolcissimo! Il Figliuolo era percosso nel Corpo e la Madre similmente, perché quella carne era di Lei" (Santa Caterina da Siena).

Maria, dunque, è anche la Madre Addolorata: a Lei ci si può rivolgere per comprendere il mistero della Croce. Lei, Madre di Gesù, ci esorta continuamente: "fate quello che vi dirà." (Gv 2, 4).
Avendo partecipato alle sofferenze di Cristo, è colei che consola, che comprende il dolore umano.
Sin dal principio fu consapevole dei suoi patimenti, del fatto che una spada le avrebbe trafitto l'anima. Gesù affidò dunque tutti noi a Maria, nel punto più cruciale della Sua storia: sulla Croce, afflitto da terribili sofferenze, non venne meno l'amore per gli uomini, affidando la loro protezione all'amabilissima Madre «Donna, ecco il tuo figlio!». E a noi tutti dice: «Ecco la tua madre!» (Gv 19, 27).

Il suo Cuore Immacolato di madre è sempre in ascolto, pronto a condurci verso il Figlio: “È quasi impossibile andare a Gesù se non ci si va per mezzo di Maria.” (San Giovanni Bosco)
“Maria si pone tra suo Figlio e gli uomini nella realtà delle loro privazioni, indigenze e sofferenze. Si pone «in mezzo», cioè fa da mediatrice non come un'estranea, ma nella sua posizione di madre, consapevole che come tale può – anzi «ha il diritto» – di far presente al Figlio i bisogni degli uomini.” (Giovanni Paolo II).

Maria, nella sua purezza, è in lotta incessante contro il male, e i Santi continuamente suggeriscono di invocare la Vergine nei momenti di tentazione.
La lotta contro il demonio è l’aspetto sotto cui la Bibbia presenta Maria dall’inizio alla fine della storia umana: dalla Genesi “Porrò inimicizia fra te [il serpente] e la Donna...”, (Gen 3,15) all’Apocalisse, con la figura della Donna vestita di sole in combattimento contro il dragone rosso (Ap. 12 1 e segg.)

Il demonio non ha alcun potere contro Maria e nutre verso di lei un odio viscerale. Perché?
Perché lei è totalmente umile, mentre satana è il più superbo. Maria è la più obbediente, mentre lui il più ribelle a Dio. E ancora, Maria è la più pura di tutte le creature, mentre il demonio è il più insozzato.
Dio ha reso Maria la Regina del Cielo, titolo che il demonio avrebbe voluto per sé. Lucifero era infatti il più bello e potente tra gli angeli, a tal punto da ritenersi superiore persino a Dio creatore, rimanendo quindi schiavo del suo orgoglio e dell’invidia. Ecco allora che Maria è il suo esatto opposto: per ogni goccia di depravazione demoniaca, il cuore di Maria è pieno di purezza e amore. Dio l’ha resa la più squisita e gloriosa creatura dell’universo.

Dice di Lei San Bernardo di Chiaravalle: “[...] ella apre l'abisso della misericordia di Dio a chi vuole, quando vuole e come vuole; così che non vi è peccatore, per quanto iniquo sia, il quale si perda, se Maria lo protegge.”

Sant'Ingazio chiede a Maria di ottenere da suo Figlio tre grazie:
1. acquistare un'intima conoscenza dei propri peccati e detestarli;
2. sentire il disordine delle proprie azioni e, detestandole, emendarsi e mettere ordine in se stesso;
3. prendere conoscenza del mondo e, detestandolo, tenersi lontano dalle vanità terrene.
Quanto poco riflettiamo su questo importante aspetto: imparare a riconoscere e a detestare i propri peccati! Maria, nella sua infinita purezza, è esempio immacolato da seguire, da interpellare non solo per fuggire il peccato, ma specialmente per riconoscerlo quando è commesso.

Alcuni ritengono che non sia necessario rivolgersi a Maria, in quanto è Gesù il Salvatore, colui cui vanno indirizzate le nostre preghiere.
I Santi tuttavia - tra cui San Bernardo, Sant'Alfonso, San Giovanni Paolo II e moltissimi altri - invitano a pregare Maria con insistenza. Lei è la mamma di tutti e con immenso amore accompagna i fedeli verso suo Figlio. Gesù, in quanto Salvatore, è infinita misericordia, ma anche giustizia. Maria è invece tutta amore, e incessantemente intercede presso il Figlio. L'amore verso Gesù, unico vero termometro con cui misurare la fede, diviene più facile da raggiungere se si passa attraverso l'amore di Mamma Maria, il cui solo desiderio è che tutti giungano al suo Figlio Gesù. Il peccatore trova rifugio sicuro nella Madre di Dio, e da lì avrà la strada spianata per comprendere il Figlio.

La preghiera mariana per eccellenza è il Santo Rosario, che, attraverso la meditazione dei misteri, abbraccia gli insegnamenti di tutto il Vangelo.


Maria, dunque, è:

- la nuova Eva: annulla la disobbedienza di Eva con la sua uniformità al volere di Dio;

- la Madre di Dio: avendo Ella generato Gesù per opera dello Spirito Santo, e avendo in questo modo partecipato al progetto di Salvezza;

- la Madre dell'umanità: avendo ricevuto da Gesù stesso questo ruolo, così come era stato preannunciato alle nozze di Cana, quando, su sua richiesta, Gesù compie il primo miracolo;

- la Madre Addolorata: compartecipe delle sofferenze di Cristo e consolatrice delle pene umane;

- esempio di virtù: la prima cristiana che ognuno può prendere ad esempio per seguire la via indicata da Gesù.


Argomenti correlati:

- Maria spiegata dai santi

- L'immacolata Concezione

- preghiere a Maria

- il Rosario
[Edited by Sofi810 7/21/2017 1:42 PM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

 

 mobile
visualizza versione mobile

Blog gruppo di preghiera M. I.Instagramtwitter

Se il tuo cuore è ansioso di fare qualcosa per i fratelli e desideri entrare in questo mondo di luce,  puoi supplicare con ardore il Signore. La preghiera è una delle più alte forme di carità. Se poi cerchi altri meravigliosi fratelli che possono unirsi a te nella preghiera in un cuore solo, allora visita il sito del Monastero Invisibile di carità e fratellanza. Lì troverai una famiglia disposta ad accoglierti a braccia aperte...











 Copyright © 2007 - 2020 Oltre il tuo Orizzonte. Percorso di Fede.
 

Home Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:27 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com